a

 

Nato a Villa Santina (UD), in Carnia, dove attualmente vivo, ho sempre avuto una forte attrazione per la natura e le sue meraviglie. Frequentare la montagna mi ha permesso di conoscere le sue bellezze, la sua durezza ma anche la sua fragilità.

Ascoltare il canto degli uccelli, le foglie che fremono al vento, il fragore di un ruscello, il bramito del cervo o il fischio del camoscio, il canto del forcello o del cedrone, il vento che soffia tra le cime delle montagne, sentire il profumo dei fiori, l’odore dell’ animale, sono sensazioni antiche, che mi riportano alle origini, sensazioni perse nella vita di tutti i giorni e che ritrovo nel sempre poco tempo libero che dedico a questa passione.

In questo quadro la fotografia è per me un mezzo per fissare queste sensazioni, queste emozioni, per poi riviverle, meditarci sopra e magari farle vivere ad altri.

Questo sito vuole essere il mio piccolo contributo alla diffusione di una cultura del rispetto della natura. Osservandola si impara che tutti gli esseri viventi (meno l’uomo) prendono solo quello che serve per vivere e che niente viene sprecato.

Il mio augurio è che le giovani generazioni possano prenderne spunto per rendere la vita dell’uomo più in sintonia con il mondo e per godere delle sensazioni che il contatto con la natura ci può dare. Il rispetto per la natura e la sua conoscenza sono, per quanto mi riguarda, in continua crescita.